Top
Lo Shiatsu come tecnica complementare sicura per l'induzione al parto - Studio Yume
229
post-template-default,single,single-post,postid-229,single-format-standard,mkdf-bmi-calculator-1.0,mkd-core-1.1,wellspring-ver-1.5,mkdf-smooth-scroll,mkdf-smooth-page-transitions,mkdf-ajax,mkdf-grid-1300,mkdf-blog-installed,mkdf-header-standard,mkdf-sticky-header-on-scroll-up,mkdf-default-mobile-header,mkdf-sticky-up-mobile-header,mkdf-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive

Lo Shiatsu come tecnica complementare sicura per l’induzione al parto

Lo Shiatsu come tecnica complementare sicura per l’induzione al parto

L’articolo scientifico “Evaluation effect of shiatsu technique on labor induction in post-term pregnancy” (Valutazione degli effetti dello Shiatsu nell’induzione al parto per le gravidanze fuori termine) pubblicato nel Novembre 2014 dalla rivista scientifica Global Journal of Health Science riporta uno studio clinico controllato randomizzato condotto su 288 donne fuori termine di gravidanza.

L’induzione al parto per queste donne è considerata in ambito medico parte integrante del processo di cura e assistenza; lo Shiatsu è una delle tecniche complementari utilizzata a questo scopo, per tale motivo gli autori dello studio hanno voluto valutarne l’efficacia.

Le gravide post-termine partecipanti alla ricerca sono state selezionate casualmente e divise in due gruppi: al primo gruppo (1) è stato somministrato un trattamento Shiatsu di 30 secondi su 3 punti da parte di un’ostetrica esperta; il secondo gruppo (2) ha seguito le procedure di routine.

I risultati sono stati i seguenti:

  • 82 donne (il 56,9%) del gruppo (1) hanno avuto un parto naturale
  • 12 donne (l‘8,3%) del gruppo (2) hanno avuto un parto naturale

Si traggono le seguenti conclusioni: le donne che hanno ricevuto un trattamento Shiatsu di induzione al parto hanno partorito spontaneamente in numero maggiore, rispetto alle donne sottoposte alle procedure di routine.

La tecnica Shiatsu pertanto può essere utilizzata in sicurezza come metodo complementare per l’induzione al parto nelle gravidanze oltre il termine.

Abstract e report scientifico sono consultabili online all’indirizzo: http://www.ccsenet.org/journal/index.php/gjhs/article/view/39049

Condividi i nostri articoli sulle tue pagine! Non dimenticarti di citare la fonte a inizio articolo: www.studioyume.it

Chiara Lancerin
Chiara Lancerin