Top
Massaggio al bambino, messaggio d'amore - Studio Yume
371
post-template-default,single,single-post,postid-371,single-format-standard,mkdf-bmi-calculator-1.0,mkd-core-1.1,wellspring-ver-1.5,mkdf-smooth-scroll,mkdf-smooth-page-transitions,mkdf-ajax,mkdf-grid-1300,mkdf-blog-installed,mkdf-header-standard,mkdf-no-behavior,mkdf-default-mobile-header,mkdf-sticky-up-mobile-header,mkdf-dropdown-default,mkdf-full-width-wide-menu,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive

Massaggio al bambino, messaggio d’amore

Massaggio al bambino, messaggio d’amore

In Italia sempre più genitori seguono corsi per massaggiare il proprio bambino, per aiutarlo a superare i disturbi gastrici, intestinali, del sonno e migliorare la percezione di sé.

Fonte: Repubblica (A. Ananasso), http://www.repubblica.it/salute/2015/10/05/news/massaggio_ai_bambini-123922363/

Il massaggio non fa bene solo agli adulti, ma anche ai bambini. Specialmente se sono molto piccoli, anche appena nati. Le sequenze del massaggio infantile sono state elaborate a cavallo degli anni ’70-80 da Vimala McClure, un’americana del Colorado, che ha integrato il massaggio tradizionale indiano e quello svedese con i principi della riflessologia. Dopo aver sperimentato le pratiche sui suoi stessi figli, riscontrandone direttamente i benefici, è stata la divulgatrice del massaggio infantile in Occidente. Non solo, ha aggiunto dei piccoli esercizi “dolci” ispirati allo yoga da far fare al bambino per aumentarne la percezione corporea e stimolarne la coordinazione motoria.

Benefici. “Il massaggio agisce a livello fisico, contribuendo ad apportare benefici sia al sistema nervoso, scheletrico, muscolare e circolatorio, sia all’apparato digerente perché aiuta a prevenire le coliche e i disturbi gastrici” spiega Federica Citarda, insegnante dell’Aimi, Associazione italiana massaggio infantile, che sta avviando un corso di baby massage a Bologna proprio in questi giorni. “Ma agisce anche sullo sviluppo del linguaggio, migliora il sonno, lenisce i dolori relativi alla crescita e diminuisce la produzioni degli ormoni dello stress. I benefici si riscontrano, di conseguenza, anche a livello mentale. Faccio qualche esempio: la sequenza specifica relativa alle coliche allevia il dolore e lo calma; il massaggio del bambino con bisogni speciali (bambini spastici o autistici) lo aiuta nel contenimento e nello sviluppo di un legame relazionale con chi lo massaggia”.

Infant-massage_skills
No al fai-da-te. Il baby massage rafforza anche il rapporto con i genitori. Sono loro che infatti eseguono il massaggio. Ma attenzione al fai-da-te e all’improvvisazione che potrebbero essere dannosi. Prima di praticarlo, mamme e papà dovrebbero seguire un corso ad hoc, tenuto da insegnanti qualificati che abbiano partecipato ai corsi (con esame finale) tenuti in ogni Paese dai Chapters (Associazioni nazionali) che sono legati all’Iaim (International association of infant massage). Il corso prevede 5 incontri con cadenza settimanale e il costo varia in base alle strutture e ai singoli insegnanti, con prezzi che vanno dai 40 ai 90 euro complessivi.

La famiglia. “Se si seguono le istruzioni dell’insegnante non ci sono controindicazioni” continua l’esperta. “Il fatto che venga praticato dal genitore al bimbo entro l’anno di vita fa sì che si rafforzi il legame familiare (bonding). I benefici si estendono anche agli altri componenti della famiglia, ad esempio ai fratelli più grandi che accolgono meglio i nuovi arrivati, avendo parte attiva nel loro ‘accudimento’ e più in generale a livello sociale: bambini massaggiati e abituati al ‘tocco buono’, saranno persone più rispettose e meno aggressive. In certi casi si può fare il massaggio anche a bambini più grandi e bambini con bisogni speciali, per i quali l’Iaim organizza ogni anno corsi di aggiornamento specifici. Sul bambino prematuro il beneficio riguarda sia la sfera fisica perché l’accrescimento è migliore, sia quella psicologica perché si rafforza il legame con i genitori e la percezione di sé. Il periodo di permanenza in ospedale, infatti, è caratterizzato dalla separazione dai genitori a cui si sommano il disagio psicologico e il dolore, procurati dalle cure mediche”.

1
Dove fare i corsi. In Italia il massaggio infantile sta prendendo piede già da alcuni anni. E gli insegnanti accreditati che organizzano corsi per genitori sono diffusi capillarmente su tutto il territorio nazionale. I loro contatti si trovano sul sito dell’Aimi ma spesso le informazioni si possono ottenere anche nei reparti di ostetricia, di terapia intensiva neonatale, dai pediatri, negli asili, nelle case famiglia, presso le associazioni o anche col passaparola di genitori che hanno già frequentato corsi. Il testo base scritto da Vimala McClure è Infant massage: a handboock for loving parents, tradotto in molte lingue e pubblicato dal 2000 anche in Italia, dall’editore Bonomi, con il titolo Massaggio al bambino messaggio d’amore.

Chiara Lancerin
Chiara Lancerin