Autunno : risorse dalla medicina tradizionale cinese per vitalità, rinforzo immunitario e benessere


Autunno : risorse dalla medicina cinese

Bassano Autunno

Mentre scrivo questo post si è appena conclusasi la fiera “Franca”, la fiera d’inizio ottobre, che, in paese, segna il definitivo passaggio dall’estate all’autunno.

Questo evento è sempre segnato da sbalzi termici notevoli, spesso anche climatici, e, comunque, al suo termine si avverte l’arrivo dei primi freddi, le foglie che ingialliscono, la brezza che alla sera si fa pungente e le giornate che si accorciano : arriva l’autunno.

Con queste variazioni ambientali, arrivano anche cambiamenti nella nostra vitalità, nei nostri stati d’animo e nella nostra salute. Cresce il bisogno di ripararsi, di stare a casa la sera con una copertina leggera, salvo levarla appena ci si accorge che “fa ancora caldo”.

Si diventa un po’ più sensibili, a volte “fastidiosi” con maggiori sensazioni “di pelle”. Questo aumento di “sensibilità” si nota anche nella nostra salute: siamo più sensibili a quanto è fuori di noi, così compaiono tosse, raffreddori, colpi di freddo, indolenzimenti vari.

Tutto questo è tipico in questo periodo dell’anno, che rientra in quella che la medicina tradizionale cinese considera una fase di “metallo” nei 5 movimenti della natura; dove i meridiani del Polmone e dell’ Intestino Crasso sono al centro della scena.

È anche un momento naturale dell’anno per passare dallo spirito più “espansivo” dell’estate, a un momento più “introspettivo”.

Quando siamo in sintonia con i nostri corpi e il modo in cui le stagioni ci influenzano, adeguare i nostri stili di vita al cambiamento di stagione è istintivo …

… tuttavia la maggior parte delle persone, immerse nella frenesia del quotidiano, fatica ad adattare stile di vite, abitudini alimentari e risorse fisiche al cambio stagione.

Nel post di oggi, vedremo cosa fare per rafforzare e proteggere la salute durante l’autunno. Questo approccio fortificante a sua volta creerà una riserva energetica per sostenerti nei mesi invernali.

Le emozioni del polmone e dell’intestino crasso

Come accennato in precedenza, la medicina tradizionale cinese associa i canali del Polmone e dell’Intestino Crasso all’autunno. Ricevono un’attenzione speciale perché sono anche i più vulnerabili durante questa stagione.

Il polmone, considerato un organo Yin, è associato all’assunzione del nuovo.

Emotivamente, i polmoni coincidono con:

  • Dolore e Tristezza (il dolore e la tristezza non elaborati possono ristagnare nel meridiano del Polmone)
  • Attaccamento (la difficoltà a lasciar andare le cose può ristagnare nel meridiano del Polmone)

Quando il Qi del Polmone scorre ed è equilibrato, si può sperimentare :

  • Chiarezza di pensiero
  • Positiva immagine di sé
  • Lasciare gli attaccamenti e sentire gioia e pace interiore indipendentemente dalle circostanze

L’intestino crasso, considerato un organo Yang, libera il vecchio.

Il canale dell’intestino crasso è spesso associato a:

  • Incapacità di lasciare andare, tensione, testardaggine, stagnazione, prospettiva negativa (“bicchiere mezzo vuoto”)
  • Come fluiamo con la corrente della vita

Quando il Qi dell’Intestino Crasso scorre ed è equilibrato, può esserci un aumento:

  • Sensazione di relax
  • Rilascio di ciò che non serve più
  • Capacità di lasciare scorrere la vita, senza resistenze
  • Concentrazione sul qui ed ora rispetto a concentrarsi sul passato/futuro

Una maggiore consapevolezza di queste emozioni può coincidere con il cambio di stagione.

Ad esempio, problemi di lutto o attaccamento possono essere associati alla sensazione di perdita del tempo dell’estate che alcune persone sentono, a causa della minore luce e del minor calore.

Poiché l’autunno è un momento naturale per lasciarsi andare e organizzarsi (si pensi agli alberi che lasciano cadere le loro foglie e gli animali si organizzano per il letargo), una mancanza di consapevolezza in questo senso può portare a sentimenti di stagnazione e una mancanza di armonia con il flusso della vita. Tutto ciò può influire sulla salute dei meridiani di  Polmone e dell’Intestino Crasso.

Modi per rompere la stagnazione emotiva

La medicina cinese offre alcuni suggerimenti per aiutare a mantenere il Qi che del  meridiano di Polmone o dell’Intestino Crasso, il professionista in medicina cinese può adattare un trattamento specifico per le varie esigenze tenendo conto dell’energia della stagione.

Resta inteso che, nel momento in cui la pressione emotiva sia ingestibile o patologica, conviene consultare anche un professionista del funzionamento psichico.

Shiatsu e Digitopressione

Lo Shiatsu è una disciplina il cui scopo è migliorare il flusso del Qi, specie se coadiuvato dalla sua “cugina”, la digitopressione.

Migliorare la circolazione dei meridiani di Polmone ed Intestino Crasso è possibile attraverso diverse strategie di trattamento : oltre a trattare il percorso dei singoli meridiani, si possono usare i meridiani collegati, come quelli di Terra ed Acqua, per seguire il flusso dei cinque movimenti.

Intestino Crasso 4

Intestino Crasso 4

Con la digitopressione o l’agopuntura, un punto ben noto e versatile è Intestino Crasso 4, “Hegu” ,che si trova sulla mano tra l’indice ed il pollice.

Per l’auto trattamento di questo punto: premere sul punto con il pollice. Mantenere il punto facendo 10 respiri profondi, respirando nella zona del diaframma / della pancia ed espirando completamente. Ripetere su entrambi i lati.

Stretching dei Meridiani

Lo stretching dei meridiani è una pratica per l’auto trattamento. L’esecuzione di alcuni movimenti, permette di lavorare sul flusso energetico di determinate coppie di meridiani.

Vediamo una posizione statica per la coppia del movimento Metallo : Polmone ed Intestino Crasso

Stretching Metallo

Stretching Metallo

Fuori con il vecchio, dentro con il nuovo

L’autunno ci offre il momento perfetto per lasciar andare quelle cose che non ci servono più. Questo libera ogni spazio mentale ed emotivo stagnante per abbracciare quei sentimenti curativi di chiarezza, rilassamento, liberazione, concentrazione, felicità e flusso.

Ecco 5 modi per lasciar perdere questo autunno:

  1. Respira: il respiro è un elemento chiave in autunno. Pertanto, prenditi il ​​tempo necessario per focalizzare le tue tecniche di respirazione profonda mentre diventi consapevole di ciò che deve essere rilasciato. Grandi espirazioni.
  2. Elimina le cose inutili: Ognuno di noi ha cose inutili da eliminare, quantomeno usa del  tempo per eliminare i tuoi armadi di indumenti inutilizzati. Non solo avrai più spazio, ma quei vestiti saranno apprezzati da coloro che ne hanno bisogno questo inverno.
  3. Risolvi vecchie ferite:  quali dolori o sentimenti che ti hanno ferito puoi liberare in autunno? Queste emozioni irrisolte possono esprimersi come dolore e immagine di sé negativa, portando a squilibri e malattie dei polmoni e dell’intestino crasso. Il perdono ci consente di liberare ciò a cui stiamo trattenendo, sia che perdoniamo gli altri sia che perdoniamo noi stessi.
  4. Dai gratuitamente – questo va di pari passo con l’eliminazione e la risoluzione di vecchie ferite. Dai via ciò di cui non hai più bisogno e regalati il ​​dono della liberazione e della libertà che deriva dal perdono di sé e degli altri.
  5. Sonno: se ci pensate, l’atto del sonno è il modo migliore per lasciarsi andare. Il sonno facilita la pulizia e l’organizzazione del cervello. Per semplificare le cose, cerca di andare a letto un’ora prima o svegliati un’ora dopo.

Caldo, freddo, ventoso, secco … Vestirsi a strati per la salute autunnale

I polmoni sono particolarmente vulnerabili ai venti e agli sbalzi di temperatura estremi, entrambi presenti in autunno. Per gestire gli sbalzi di temperatura, usa un abbigliamento a “strati”, che permette di alleggerire o aumentare la protezione dal freddo.

Cibo da enfatizzare (e minimizzare) in autunno

Nella tradizione della medicina tradizionale cinese, il sapore dell’autunno è il piccante e dovrebbe essere bilanciato con l’ acido . Questo assicura che la mucosa del corpo rimanga umida e calda – il che impedisce le infezioni, senza diventare troppo umida / fredda – che provoca congestione nei polmoni.

Alcuni esempi di alimenti da includere nei pasti in autunno :

  • Verdure cotte
  • pastinaca
  • Patate dolci
  • Rafano
  • aglio
  • Verdure arancioni, per esempiole zucche
  • Cipolle
  • Olive
  • Alimenti fermentati (inclusi miso, crauti, tempeh)
  • Fagioli Azuki
  • Noci
  • castagne
  • Limoni e lime
  • Mele
  • Pere
  • Spezie: foglie di alloro, pepe nero, peperoncino, cardamomo, cannella, noce moscata, curcuma, rosmarino
  • Verdure verdi scure e frondose come cavoli, bietole, ecc.
  • Minestre e stufati riscaldanti

Gli alimenti da minimizzare sono quelli che creano Freddo e Umidità, come:

  • Latticini ​​come latte freddo, panna, ecc.
  • Cetrioli
  • Anguria
  • Bevande fredde
  • Cibi crudi (comprese le insalate, invece optare per le verdure cotte)
  • Patate
  • Pane
  • zucchero

fonte : THRIVE GLOBAL